Come i gamberi parte II: la Maserati Tipo 151/3 di Marsh Models

In un thread di qualche settimana fa mi ero occupato della nuova Ferrari 512S coda lunga Le Mans 1970 di Marsh Models, mettendo in evidenza – purtroppo – la linea completamente errata del padiglione, la forma del finestrino laterale e lo spessore del montante. E\’ da poco uscito un altro kit molto atteso del produttore britannico, la Maserati Tipo 151/3, di cui nel passato non sono mancati bei modelli, basti pensare all\’X-AMR. Sfortunatamente Marsh Models, come nel caso della 512S, ha saputo far peggio, proponendo un modello dalle linee che lasciano interdetti. Guardate la forma dei finestrini laterali per farvi un\’idea. Non sarebbe stato meglio copiare quanto di buono si è fatto in passato, visto che non si riesce ad apportare alcunché di costruttivo? Un\’uscita di un modello già riprodotto nel passato non dovrebbe costituire un passo avanti rispetto a ciò che c\’era prima? Vi lascio con questo interrogativo che riguarda diversi produttori di kit non proprio economici.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: