Porsche al Mugello e… in America: alcune trasformazioni di Massimo Martini

Abbiamo spesso presentato nel blog le elaborazioni di Massimo Martini, sempre su tema Porsche. E\’ la volta oggi di alcune vetture che hanno partecipato al Circuito Stradale del Mugello, dove la casa di Stoccarda è stata una delle protagoniste assolute, a partire dalla metà degli anni sessanta. Partendo da basi varie diecast, Martini ha realizzato le tre vincitrici del Mugello: la 904 Carrera GTS del 1964, la 906 Carrera 6 del 1966 e la 910 del 1967. A queste si è aggiunta la 910 di Steinemann e Siffert 

del 1968, anno in cui la Porsche fu battuta dall\’Alfa Romeo 33 2 litri in una gara memorabile. 

A fianco dei vincitori, una più piccola 911, quella preparata da Wicky di Jean Sage (1968). Sempre in tema 911, una vettura di Brumos pilotata dal grande Peter Gregg non ci sta male. Pubblichiamo anche qualche immagine di Porsche 914 americane, sullo stile che sarebbe piaciuto molto al povero Fabrizio Pitondo. La vettura rossa è ancora priva dei cerchi. Un \”bravo\” a Massimo per questi modelli pieni di fascino e realizzati con cura, cercando documentazione che non sempre è facile da reperire. 


2 pensieri riguardo “Porsche al Mugello e… in America: alcune trasformazioni di Massimo Martini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: