Tredici le Ferrari al via della 24 Ore di Le Mans 2021

È iniziato il lungo fine settimana che calamita tutta l’attenzione del mondo delle corse Endurance verso la regione francese della Sarthe dove si svolgerà l’edizione numero 89 della 24 Ore di Le Mans. Con un calendario più serrato rispetto agli anni precedenti, il programma della gara più attesa della Season 9 del FIA World Endurance Championship entra nel vivo con le prime prove libere che vedranno impegnati in pista oltre 62 partecipanti dalle ore 14:00. Per l’occasione saranno tredici le Ferrari 488 GTE che proveranno a riportare a Maranello il successo nelle classi LMGTE Pro e LMGTE Am, in una tappa fondamentale per l’assegnazione dei titoli grazie al punteggio doppio messo in palio. Ferrari è attualmente al comando della classifica costruttori e a due soli punti dai leader tra i piloti Pro, mentre Cetilar Racing e il suo equipaggio sono al vertice delle graduatorie Am.
LMGTE Pro. Nella classe riservata ai piloti professionisti, saranno due le Ferrari al via, entrambe schierate da AF Corse. Come annunciato nelle settimane precedenti, ad affiancare sulla numero 51 Alessandro Pier Guidi e James Calado sarà Côme Ledogar. Il francese, autore lo scorso della prima Hyperpole della storia di Le Mans con la 488 GTE di Luzich Racing, è reduce assieme a Pier Guidi e Nicklas Nielsen dallo straordinario successo alla 24 Ore di Spa-Francorchamps. Il pilota italiano e quello inglese, invece, sono attualmente secondi nella classifica piloti, a caccia di un bis dopo la memorabile vittoria del 2019. L’edizione di quest’anno segna il debutto della numero 52 che vedrà impegnati Daniel Serra e Miguel Molina, che potranno contare sull’apporto dell’inglese Sam Bird che sostituirà Davide Rigon. Il pilota veneto, originariamente previsto sulla 488 GTE, non sarà presente a causa dei postumi dell’incidente che lo ha visto coinvolto alla 24 Ore di Spa-Francorchamps.

LMGTE Am. Tra gli equipaggi più attesi al via della categoria riservata ai gentlemen, undici saranno al volante di una Ferrari. Occhi puntati su Cetilar Racing, con Lacorte-Sernagiotto-Fuoco in testa alle classifiche team e piloti, e AF Corse, con i campioni in carica Perrodo-Nielsen che potranno contare su Alessio Rovera, tra i più veloci e positivi in questa prima parte di stagione. Le due Ferrari si sono divise i successi nelle tre gare sin qui disputate, con due successi per AF Corse e uno per Cetilar Racing. Obiettivo podio anche per la seconda unità del team piacentino, la numero 54 di Fischella-Flohr-Castellacci con l’ex pilota di Formula 1 impegnato in quella che sarà la sua dodicesima 24 Ore di Le Mans, da lui vinta nella categoria Pro nel 2012 e 2014. Con tre 488 GTE iscritte, Iron Lynx è la compagine con più vetture del Cavallino Rampante al via e non nasconde le proprie ambizioni di successo con Callum-Mastronardi-Cressoni, schierando anche una vettura per Schiavoni-Ruberti-Giammaria e una per le ‘Iron Dames’, alla terza partecipazione consecutiva a Le Mans, che propongono il terzetto Frey-Gatting-Bovy con la belga in sostituzione di Manuela Gostner impegnata nella Road to Le Mans. Al via della maratona francese anche la 488 GTE di Spirit of Race con Griffin-Cameron-Perel, la Ferrari di Car Guy by Kessel Racing con Kimura-Andrews-Jensen, e quella di JMW Motorsport con Neubauer-Sales-Fannin. Debutto a Le Mans per Rinaldi Racing, che affida la sua vettura a Ehret-Hook-Bleekemolen e Inception Racing con Iribe-Millroy-Barnicoat.

Starter. Sarà il Presidente della Ferrari John Elkann a dare il via all’ottantanovesima edizione della più antica e prestigiosa corsa di durata. Cinquantadue anni prima l’avvocato Gianni Agnelli sventolò la bandiera dando il via all’edizione 1969 della 24 Ore di Le Mans, l’ultima con la partenza classica.

Programma. Oggi sul circuito francese è previsto il primo turno di prove libere (ore 14-17) e di qualifiche (19-20), seguite dal secondo turno di libere in notturna (22-24). Giovedì 19 agosto, il terzo turno di prove libere (14-17), sarà seguito dalla Hyperpole (21-21.30) che vede i migliori sei equipaggi di ogni classe lottare per la pole position e stabilire la griglia di partenza definitiva. La giornata si concluderà con le quarte prove libere (22-24). Nella mattinata di sabato ultimi ritocchi per le vetture nel warm-up (11.30-11.45) prima del via della gara alle ore 16, con la bandiera a scacchi allo stesso orario di domenica 22 agosto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: