Spark SP371 Lancia ECV 1986

La Lancia ECV prodotta da Bizarre era ormai un modello diventato molto raro e conteso dai collezionisti a colpi di centinaia di euro. Modelcarpassion.com di Giorgio Diana ha deciso di commissionarne a Spark una riedizione, disponibile in questi giorni. Il modello, siglato SP371, è una serie limitata a 300 pezzi numerati, prodotto con una speciale confezione che riporta l’indirizzo del sito italiano.

Montata in Madagascar, la nuova ECV appare quasi del tutto conforme al vecchio Bizarre (BZ555). Ricordiamo poi che Bizarre aveva riprodotto la ECV anche nella versione pilotata da Miki Biasion al Rallylegend del 2010 (BZ518). Quella vettura, lo ricordiamo, è una sorta di replica costruita da Beppe Volta, combinando pezzi d’epoca e parti costruite ex novo.

La ECV (acronimo per Experimental Composite Vehicle) fu presentata al Motor Show di Bologna del 1986. La vettura avrebbe dovuto gareggiare nel nuovo Gruppo S, ma la decisione presa dalla federazione internazionale di dare spazio al Gruppo A, fece sì che la ECV rimase un esemplare unico, a livello di concept car. La ECV, che non si potrebbe neanche definire propriamente una Gruppo S, presentava diverse soluzioni originali che la allontanavano alquanto dalla Delta S4 di Gruppo B che aveva gareggiato dal 1985 fino alla fine del 1986. Era stata completamente rivista la parte aerodinamica, anche se la carrozzeria ricordava ancora abbastanza quella della S4. Il motore era un innovativo biturbo chiamato Triflux, progettato dall’ingegner Claudio Lombardi. Per la costruzione della ECV si fece un uso piuttosto esteso della fibra di carbonio. Nel 1988, il concetto di base della ECV venne ripreso per la ECV2, dotata di una nuova una carrozzeria, disegnata da Carlo Gaino.

Per la riedizione commissionata da Modelcarpassion.com, Spark non ha toccato il master vecchio modello Bizarre, molto valido quanto a linee e proporzioni.

Riassumiamo le caratteristiche principali del modello:

Verniciatura: Diremmo impeccabile. Spark si pone quasi al di là di ogni possibile critica per quanto riguarda la qualità della finitura.

Montaggio: Questa edizione è stata montata in Madagascar ma il modello non soffre dei difetti tipici delle serie non cinesi. Tutti i vari particolari sono stati sistemati con cura, anche se sui vetri laterali c’è qualche ditata di troppo. Ben applicate le decals, le ruote sono ben centrate e tutto è al suo posto. Non bellissimo l’effetto della decals del tetto, che in un unico film comprende i loghi Lancia e Martini ma ormai sappiamo che dovremo farcene una ragione.

Ruote e pneumatici: Forse le ruote posteriori risentono un po’ il peso degli anni, ma restano comunque più che accettabili. Ottime invece le anteriori. Le scritte bianche Pirelli sugli pneumatici sembrano più fini rispetto a quelle del Bizarre. Anche tutte le decals paiono meglio definite se confrontate con le immagini della produzione originaria, ma non ne siamo sicuri al cento per cento.

Confezione: La scatola è quella più grande, utilizzata di tanto in tanto da Spark. Curiosamente è indicato l’anno 1987, mentre il Bizarre riportava, correttamente, il 1986. La basetta bianca permette uno stacco migliore con le ruote, completamente nere.

Se siete collezionisti di auto italiane, o semplicemente appassionati di rally o di vetture per l’appunto… “bizzarre”, questo modello fa per voi. La serie limitata è in vendita al seguente link:  https://www.ebay.it/usr/le-mans1-43 , in attesa che il sito http://www.modelcarpassion.com sia operativo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: