DS Automobiles celebra la DS 19

Il 6 ottobre 1955 faceva il suo ingresso al Salone di Parigi la DS 19, segnando così la storia di un marchio che aveva fatto di raffinatezza e spirito avanguardista i suoi pilastri. Una vettura molto attesa, tanto che quando i cancelli del Grand Palais si aprirono sulla quarantaduesima edizione del Salone dell’Auto di Parigi, la folla si riversò attorno alla ringhiera bianca che circondava la DS 19, senza curarsi degli altri stand.

Da subito la nuova ammiraglia superò le aspettative di pubblico e giornalisti: in un panorama di auto grigie, nere o blu, infatti, DS 19 si presentò al mondo con una carrozzeria di un rutilante verde mela con tetto bianco, o ancora giallo champagne e tetto melanzana. Le ruote e gli interni erano caratterizzati da materiali sofisticati e colori vividi: azzurro, rosso mattone, verde, caramello, lilla. Le sue linee avveniristiche, opera dello stilista italiano Flaminio Bertoni, sembravano provenire da un altro pianeta, mentre le lavorazioni utilizzate si distinguevano per un elevato grado di innovazione. 

Simbolo di avanguardia e savoir faire francese, con un tocco di italianità – grazie a Flaminio Bertoni e Walter Becchia che ne progettarono rispettivamente il design e il motore – la rivoluzionaria DS 19 venne introdotta da un’altra icona della bellezza italiana, Gina Lollobrigida. Il 5 ottobre, infatti, la “dea delle automobili” faceva la sua prima apparizione sulla copertina della rivista francese Paris Match, accompagnata dal volto della bellissima attrice, dopo anni di segretezza in cui Citroën rinunciò anche a depositarne i brevetti, per evitare che la concorrenza potesse copiare idee e soluzioni.

Fin da subito l’affascinante DS 19 riscosse grande popolarità tra il pubblico: il primo giorno di Salone ne vennero vendute 12.000, per un totale di 80.000 unità durante tutta l’esposizione. E la sua forza attrattiva non perse mai smalto tanto da raggiungere il record di 1,5 milioni di esemplari acquistati nella sua lunga vita, terminata nel 1975. Un successo commerciale straordinario, quindi, avvalorato dall’apprezzamento manifestato dal jet set internazionale, tra cui le stelle del cinema Brigitte Bardot e Marcello Mastroianni, il personaggio di Ginko, celebre antagonista di Diabolik del fumetto, fino ad arrivare al presidente francese Charles De Gaulle.

Oggi, DS Automobiles celebra la vettura che ha ispirato la storia del brand, simbolo di eleganza, innovazione e artigianalità. E, in occasione del Salone di Parigi 2022, in programma dal 17 al 23 ottobre, presenterà una gamma totalmente rinnovata che ovviamente non ha nulla a che vedere né con l’eleganza del design, né col savoir faire, né tantomeno con l’autentica innovazione tecnologia, ma questa è un’altra storia. Meno male che esistono le auto del passato, altrimenti i produttori non saprebbero davvero dove sbattere la testa per promuovere gli imbarazzanti veicoli dei nostri tempi.

Una opinione su "DS Automobiles celebra la DS 19"

  1. La cosa bella è che, comunque, l’industrializzazione dei WC chimici odierni costa l’ira di Dio ed è complicatissima: provate ad approntare stampi ed attrezzeria per tutti quei cofani, porte, parafanghi ed anche interni talmente tormentati da sembrare incidentati già da nuovi che caratterizzano le macchine dei giorni nostri (tutte eh, anche le Ferrari stradali, guardare le fiancate di una F8 per credere).
    La DS? La nitida riuscita di un tratto di matita tirato su un foglio, buona la prima e tanti saluti, e di complicato c’è ben poco in effetti, dentro e fuori.
    Complicata meccanicamente la DS, certo, ma noi nel 2022 compensiamo ampiamente con una complicazione elettronica senza senso e, guarda un po’, costosissima.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: